Nuovo Spazio Dimora Energia

Vetrina dimora energia

Abbiamo avviato l’idea, o meglio, il concepimento di un nuovo spazio conviviale, un luogo ideale, adeguatamente architettato, foto con plurime finalità, Clan Intellettuale, Nuova Bottega Artigiana, Teorica e Operativa, Teoretica e Pratica, Filosofica, Artistica, Creativa, Fucina di Invenzioni, Confraternita di Adepti che mimano un linguaggio antico e in pari tempo innovano, portando all’oggi la Classicità, i Materiali, le Pratiche, le Attitudini Costruttive e le Arti del Passato.

Una Nuova Libreria in bambù e in terra cruda di scavo apre con il proprio spazio fisico, geometricamente concepito, a discorsi sull’Arte classica greca, che esprimeva il proprio linguaggio con armoniche misure: in questo spazio riproduciamo quelle misure, che sono le Proporzioni Auree, il Numero d’Oro di Fidia, la Divina Proporzione Rinascimentale di Piero della Francesca, di Pacioli e di Leonardo.

  • Nuova paideia Classica.
  • Nuovo Rinascimento.

Il filo rosso che tiene legate le disposizioni del gruppo è quello della conoscenza; conoscenza come sostrato, come zoccolo duro, come struttura portante, come fondamento di tutto;

così la “Nostra Nuova Libreria” concentrerà tutto il sapere che riusciremo a raccogliere, come fecero i Capo-Maestri e gli Architetti del Cinquecento, che proponevano il termine Enciclopedia quale composizone e compenetrazione vicendevole di discipline e livelli di sapere da trasmettere in circolo;

da Vitruvio apprendiamo come unità, completezza, ordine e simmetria conferiscano al sapere l’immagine dell’orbis dottrinae entro una concezione di corpus unum, struttura unitaria, sistema, per ciò stesso compiuto, coeso, coerente, composto di parti che interagiscono simultaneamente, che si sviluppano senza fine, senza con ciò compromettere la propria perfetta e assolutissima forma.

cucina

Sarà l’Architettura di Brunelleschi, di Alberti e di Palladio a (ri)proporre il modello di organizzazione di un sapere completo che contenga in sé i termini comuni e universali di tutte le scienze: coincidenza dell’Architettura con la struttura stessa dell’edificio della sapienza.

  • Con questi intenti nasce La Libreria Lauretana del Cinquecento.
  • Con questi intenti nasce la nostra Nuova Libreria.

L’ambiente che accoglie la Libreria, rinnovato, trasformato e somigliante, in qualche modo, ad una Taberna Romana, è corredato di un thermopolio, di una stufa russa in terra cruda che scalda e cuoce; inoltre, Luci Led, connessione a fibre ottiche di ultima generazione e un Impianto multimediale che consente ogni tipo di proiezione, attualizzano questo spazio, impostando nuove Tecnologie e nuova Prassi sul Modello antico.

L'interno di Dimoraenergia

L’intento dei Sodali di questa nuova Accademia sarà quello di promuovere Corsi tra i più disparati:

  • Corsi sulla Cucina della tradizione;
  • Corsi sulla Terra Cruda e le sue applicazioni;
  • Corsi sulla manipolazione della Terracotta, sulla realizzazione del Cocciopesto o del Mosaico;
  • Corsi sulla Grafia e il Segno, sul Calligrafismo e la Stigmè;
  • Corsi sulle Fornaci, sulle Fonti di Energia pulita o rinnovabile;
  • Corsi sull’Architettura;
  • Corsi di Pittura; Corsi sull’Affresco e l’Encausto.